Traduzioni con costo a cartella: ecco cosa devi sapere

traduzione con costo a cartella

Traduzioni con costo a cartella, a riga, a parola, a carattere, a caso… Non riesci a orientarti nella “giungla” delle tariffe? È più semplice di quello che sembra.

Immagina di avere un documento da far tradurre, e giustamente vuoi sapere quanto ti verrà a costare.

Contatti agenzie e liberi professionisti, ti fai fare un preventivo e ti imbatti nella dicitura “costo a cartella”: che significa? E soprattutto, come si calcola una cartella?
È semplicissimo: una cartella di traduzione corrisponde a 1.500 caratteri, spazi inclusi.

L’unica differenza risiede nella cartella editoriale, che mi pare sia di 2.000 caratteri spazi inclusi… se mi sono sbagliato, gli esperti di traduzioni editoriali mi correggano!

Se vuoi sapere a quante cartelle corrisponde il documento Word che devi far tradurre, usa la funzione “Conteggio Parole”, prendi il numero alla voce “Caratteri (spazi inclusi)” e dividilo per 1.500.

Facciamo conto che il tuo documento contenga 9.000 caratteri, spazi inclusi:
9.000 : 1.500 = 6 cartelle

Tieni sempre presente che di norma il costo a cartella non tiene conto di particolari esigenze di impaginazione (es. grafiche particolari), che verranno sempre addebitate a parte.

Nonostante il calcolo a cartella sia molto gettonato, esistono anche altri metodi:

  • Costo a parola
    Utilizzato soprattutto all’estero, permette di effettuare un calcolo molto preciso dei costi di traduzione.
    In termini economici, richiedere un preventivo con costo a parola o a cartella non fa pressoché alcuna differenza.
  • Costo a riga
    Decisamente meno gettonato e in uso solo in alcuni Paesi (es. Svizzera). Personalmente l’ho usato una sola volta, e mi pare di ricordare che in media una riga sia composta da 9 parole (ma non ci metterei la mano sul fuoco…).

Qualunque sia il metodo di calcolo, non aspettarti una tariffa standard per qualunque tipo di documento: la traduzione non è un prodotto “in serie”, ma la difficoltà cambia in base al tipo di testo. In più, i traduttori seri svolgono ogni traduzione nel rispetto delle esigenze del cliente (es. stile, glossario, ecc…).

Qual è la tua esperienza con i costi di traduzione? Ti è già capitato di imbatterti in uno di questi metodi di calcolo?
Racconta la tua esperienza nei commenti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *